Marco Ramilli (Yoroi) a Codice (Rai 1): Threat Actors e Intelligenza Artificiale

Marco Ramilli, Founder & CEO di Yoroi – parte del Polo Cyber di Tinexta Group, è stato ospite della trasmissione Codice: la vita è digitale, condotta dalla giornalista Barbara Carfagna, nella puntata andata in onda venerdì 22 luglio, su Rai 1.

Dalla sua esperienza negli Stati Uniti, al ritorno in Italia per la fondazione di Yoroi, nel corso della puntata Marco Ramilli ha affrontato alcuni temi centrali della sicurezza digitale.

Chi sono oggi i Threat Actors: ne parla Marco Ramilli a Codice

Esistono varie tipologie di attaccanti, che si possono suddividere in tre categorie:

  1. tipologia degli attaccanti criminali
  2. tipologia degli attaccanti state sponsored: sponsorizzati da stati o anche enti e gruppi governativi, e addestrati come dei veri e propri militari per riuscire a carpire informazioni
  3. tipologia degli attivisti: organizzazioni con un obiettivo specifico, dovuto alla propria morale o ad un proprio punto di vista etico di giustizia.

Come capire l’attribuzione di un attacco informatico

A Codice, Ramilli ha affrontato un tema di grande attualità che costituisce una frontiera per gli attacchi cibernetici: cercare di comprendere la provenienza di un attacco, grazie alle nuove tecnologie e tecniche. 

Oltre all’analisi delle procedure, dei processi e delle tecnologie che vengono utilizzati per effettuare l’attacco, l’impiego dell’Intelligenza Artificiale è uno strumento che può contribuire alla protezione.

“Oggi esistono dei progetti di ricerca attraverso i quali si cerca di studiare e di utilizzare concetti di Intelligenza Artificiale, come il machine learning, ed applicarli ad attacchi informatici. Viene da sé che è molto importante avere disponibili tanti dati che possono esseri utilizzati per addestrare e allenare gli algoritmi”, ha spiegato il Founder di Yoroi.

Vuoi saperne di più su Yoroi, realtà del Polo Cyber di Tinexta Group? Contattaci