Digitale e sicurezza, il know how della cybersecurity

Tinexta Cyber, Polo Cyber di Tinexta Group, ha partecipato all’evento “Imprese e famiglie. Più digitale più sicurezza”, conferenza sul tema della cybersecurity promossa da Open Gate Italia, in collaborazione con il Centro Studi Americani e Paesi Edizioni.

Parlare di cybersecurity, in termini di know how e upgrade tecnologico, è necessario per garantire un’alfabetizzazione che valga tanto per la sicurezza collettiva quanto per quella privata.

Cybersecurity con esperti del settore al Centro Studi Americani

Oggi è fondamentale gestire senza rischi e con consapevolezza crescente le trasformazioni digitali per garantire sicurezza, sia sul fronte della pubblica amministrazione quanto su quello imprenditoriale e sociale.

Nel pomeriggio di giovedì 16 giugno Marco Di Luzio, Chief Marketing Officer Tinexta Cyber, è intervenuto su alcuni temi cyber centrali, delineando un perimetro di azione e conoscenza per vivere le innovazioni in modo più sicuro.

“Stiamo assistendo ad un cambio di paradigma: la cybersecurity si sta evolvendo, inglobando non solo approcci reattivi ma anche proattivi e preventivi. Prima ancora di investire tecnologie e soluzioni, bisogna definire il perimetro di esposizione e individuare le aree più critiche su cui investire e focalizzare la strategia di difesa”, ha spiegato Di Luzio.

Hanno portato il loro contributi esponenti del mondo delle istituzioni e delle imprese, in un confronto aperto:

  • Roberto Sgalla – Direttore Centro Studi Americani
  • Andrea Morbelli – Head of Public Affairs Open Gate Italia
  • Massimiliano Dona – Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori
  • Alex Orlowski – Co-founder WaterOnMars
  • Guido Scorza – Componente del Garante per la protezione dei dati personali
  • Barbara Strappato – Direttore della 1° Divisione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni